venerdì 28 febbraio 2014

L'avversario - Il Cuneo

Le aquile biancorosse nate nel 1905 caleranno dalla Bassa Langa forse colla seconda divisa verde, non ancora rassegnati a rinunciare ad una categoria che è stata abitudine negli Anni Quaranta.
La recente storia è costituita da sconfitte ai barrage: il Carpenedolo nega la C1, la Valenzana (come con Ferreacorona stessa) spinge i collinari alla D, la passata stagione la Reggiana strappa loro la Lega Pro Prima vissuta una sola stagione; la promozione risaliva alla stagione antecedente, dopo sfide supplementari con Rimini e con Virtus Entella.

In questi anni vari allenatori dalla buona carriera pedatoria hanno guidato il Cuneo: Daniele Fortunato (gavetta come secondo di Mondonico, ora al Beira Mar), Corradini (tricolore a Napoli e giovanili juventine da allenatore), Ezio Rossi, artefice della promozione e richiamato a novembre al posto di Sottil.
Il loro bilancio a confronto: 1.35 punti a partita Sottil; tre pareggi, tre sconfitte, tre gol realizzati in sette sfide, l'ultima che ha regalato una vittoria che mancava dal 15 dicembre.
Ezio Rossi e' stato giocatore di Hellas, Lecce e Torino, nel dna la promozione: alle cinque in campo ha aggiunto le tre da tecnico, due consecutive alla guida della Triestina e una nelle Langhe, dopo aver raddrizzato una carriera in stallo nelle categorie che contano con una salvezza complicata dalla penalizzazione alla Canavese in Lega Pro Seconda.

Nella Provincia Granda hanno giocato di recente Fantini, Varricchio (promozione scandita dalle sue reti), Loria e Torri (protagonista di due finestre del mercato di riparazione, ora veste il biancorosso del Real Vicenza).

Rispetto alla sfortunata discesa di categoria tra i più presenti sono rimasti M.Cristini e Donida, come riserva di lusso Martini in attacco (ora ha rescisso).Tra i partenti Di Quinzio alla Spal e Ferrario al Bra.
Il bomber di Trescore Balneario migliore marcatore stagionale: otto reti in diciotto presenze e regale presenza a centro area, coltivata negli anni dell'Albinoleffe dei miracoli cadetti (undici marcature anche nella stagione con Ferreacorona).
L'altro buon nome e' l'inventivo toscano Fanucchi, pendolo tra mediana e attacco, solo tre centri in diciotto prestazioni.
La finestra di mercato ha regalato Rinaldi e Siniscalchi titolari dietro; Girardi, il veloce Lauria e Gomez centravanti dell'Under 20 in attacco; l'esperto Camillucci dall'Empoli col giovane felsineo Montorsi in mediana.
Significativa la cessione del cursore di attacco Corsetti.

Lo stemma cuneese
Nella formazione-tipo, a parte il sempre presente Anacoura tra i pali, a meta' tra Parma e Juventus, ventidue gettoni per il difensore A.Cristini che sta mantenendo le premesse del settore giovanile granata alla prima stagione da pro.
Completano i titolarissimi i difensori Antonelli (ventuno) e Donida (ventitrè), M.Cristini (ventuno presenze, capitano all'ottava stagione piemontese, un anno fa sette reti in Lega Pro Prima) e il mediano Hamlili

Il campionato e' sottotono, sei vittorie, undici pareggi ed otto sconfitte; il solo Renate ha però prevalso di due reti e le reti sono sostanzialmente pari tra fatte e subite.
Esultanza nelle Langhe

Botti iniziali: alla quinta giornata vetta in condivisione, pur con incontri di cartello (Bassano Virtus, Santarcangelo e Renate).

Il Cuneo ha una buona squadra femminile.
Nel Cuneo dei pionieri ha militato l'anti-italiano Bocca, che raccontava di uno stadio dove le tribune odoravano di legno e di un calcio che si giocava sulla piazza del mercato, tra il Gesso e la Stura ...

giovedì 27 febbraio 2014

Highlights Monza-Cremonese 2-1

Ultras Cuneo

tifosi_3Il 1986 è l’anno di fondazione dell’unico gruppo ultras noto a Cuneo, chiamato per l’appunto “Ultras Cuneo”. Proprio nel maggio del 2011, in occasione dei 25 anni del gruppo, gli ultras hanno anche organizzato una esposizione dal titolo “1986-2011 25 anni di Ultras Cuneo - Le immagini e le memorie della Curva Vasco in mostra”, raccogliendo foto, striscioni, stendardi, bandiere, sciarpe e quanto più legato alla storia del gruppo. Gli “Ultras Cuneo” sostengono i biancorossi dalla Curva Vasco, dedicata dagli stessi tifosi ad un giovane ultras biancorosso scomparso prematuramente. Da segnalare e apprezzare il grande impegno degli “Ultras Cuneo” nella lotta alla tessera del tifoso. Numericamente sempre piuttosto modesto, il movimento ultras a Cuneo nel calcio risente anche della locale squadra di pallavolo, da sempre ai massimi livelli in Italia ed in Europa e seguita da un cospicuo numero di tifosi. In tribuna Matteotti è inoltre presente il “Club Biancorosso”,  identificato da un proprio striscione, anch’esso molto attivo nel sostegno alla squadra biancorossa.Ha rivalità con Albese,Asti e Casale,oltre che con le liguri Savona ed Entella.

Rassegna stampa: articoli da Il Giorno, La Gazzetta, La Provincia di Cremona il Cittadino






mercoledì 26 febbraio 2014

Monza Cremonese i convocati e meteo

Il tecnico Asta segue ancora la linea verde, non sono stati convocati per la semi finale di coppa Gasbarroni, De Cenco, Castelli, Allegretti,Polenghi e Sinigaglia, c'è invece Briganti squalificato per domenica con il Cuneo.
I Convocati: Anghileri, Bell, Bianchi, Briganti, Candido, Chimini, Finotto, Fisher, Franchino, Galimberti, Grauso, Ravasi, Santonocito, Teodorani, Terrani, Valagussa, Vita, Zullo.

La possibile formazione è un terno al lotto inutile provare a fare delle previsioni, aspettiamo, al riguardo le decisioni che renderà note il Mister.
 
 Meteo:
Per stasera previsto un leggero miglioramento meteo, in particolare nelle 2 ore del match non dovrebbe piovere.

da la Gazzetta e La Provincia di Cremona

                  

martedì 25 febbraio 2014

Il Monza che fu - Le finali di Coppa Italia, seconda puntata


...Le altre tre finali di Coppa Italia di C sono disputate secondo la formula dell'andata e ritorno.
All'inizio di questo decennio le aspettative fioccano: il successo targato Frosio, abbinato al rientro nella serie cadetta, spinge verso il nuovo stadio duemila abbonati.


Gli anni successivi lasciano
una formazione dell'87-'88 annata della quarta Coppa

malinconia leggera questa sera in me

perche' ogni rosa bianca si schiude per sfiorire
e puoi pure fare finta di prenderti le ferie
per giocare cogli sguardi di chi ti applaudirà


Nel dettaglio Palermo-Monza 0-0 e 1-2 '87-'88; Palermo-Monza 1-1 e 0-1 '90-'91; Monza-Empoli 0-1 e 0-1 '95-'96.
Curiosamente nelle vittorie (costante il complessivo 2 a 1) Coppa alzata al ritorno e in casa, mentre la sconfitta è certificata al Castellani, in trasferta.

La terza Coppa è alzata da una banda di emergenti: Antonioli, Casiraghi, Stroppa riconquistano la Serie B, è promozione anche per i rosanero di Caramanno ripartiti dopo il fallimento dalla C2, riaccolta e lasciata con amichevoli di lusso: Atletico Mineiro e Ajax.
Il nuovo acquisto Di Carlo si merita la fascia per la capacita' di far girare la squadra.
La quarta Coppa, di nuovo contro i siciliani, avviene come fu la prima dopo una retrocessione senza subitanea promozione, settimo posto per Trainini subentrato al sacchiano Varrella
In rampa di lancio il centrocampista e leader Di Biagio e il fulmineo Robbiati, prodotto del settore giovanile.
Il Palermo di Ferrari fu di nuovo promosso, Serie B stavolta; fiesta di gran lusso col Madrid di Antic, stavolta.

Piacevole che le reti nelle finali siano di veterani quali Bolis alla sua settima stagione e Del Piano al principio delle sue sette stagioni.
Protagonisti titolari di entrambe le Coppe il palermitano Mancuso e il biassonese Saini.

L'ultima finale con Boldini allenatore.Nell'Empoli Esposito punta di diamante, titolari affidabili come Baldini, Bianconi, Birindelli (da poco insignito del premio Pegaso dalla Regione Toscana per gli insegnamenti concreti alla sua giovanile del Pisa in tema di etica sportiva), Pane, Spalletti ad affinare le doti da artigiano che l'hanno portato ad esporre il suo calcio velocemente tecnico all''Hermitage di San Pietroburgo.
Nell'annata i sei scontri coi toscani vedono un poker di vittorie di misura nelle gare che contano:
difatti con altri 1 a 0 eliminano il Monza prima di acciuffare la promozione a Modena contro il Como.
Nei biancorossi di Boldini si mettono in luce Castellazzi e Asta e sgambetta ancora capitan Saini...


Del Piano fa alzare la quarta Coppa
Tutte le finali coinvolgono allenatori che non avrebbero ballato la sola stagione: il biennio di David, il lustro di Magni, il triennio di Frosio, il quadriennio di Trainini, il biennio di Boldini.
Tranne che per il primo ci sarebbero stati revival.


Questo racconto agrodolce ci fa capire che il pallone ha un tempo perfetto, perche' e' un posto senza tempo; che non sempre ci accorgiamo di interi mondi che ci passano vicini; che e' inevitabile appassionarsi e doveroso rispettare, avversari inclusi, le cose che hanno storia

E sabato sera... tutti all' Hockey


da Il Giornale di Monza


lunedì 24 febbraio 2014

Dalla parte di un tifoso

Il vento è proprio cambiato, solo un paio di mesi fa una partita come quella di ieri non l'avremmo di sicuro vinta, quel gran tiro degli avversari invece di prendere il palo interno sarebbe entrato, come per esempio ci capitò a Sassari, ma la fortuna bisogna essere in grado di coglierla ed il Monza odierno annovera fra le sue file giocatori come Briganti, Allegretti e De Cenco ieri fondamentali per l'ottenimento del risultato pieno.


50 tifosi del Club Libertà a Legnago
Così i tifosi presenti in gran numero a Legnago hanno potuto gioire insieme alla squadra al triplice fischio per una vittoria se non meritatissima di sicuro importantissima perché la Virtus Verona, al contrario delle due ultime avversarie Bra e Bellaria, è squadra vera e sarà difficile per tutti far punti in terra veneta.
Mercoledì prossimo ore 20,30 al Brianteo sarà in scena la semifinale di Coppa contro la quotata Cremonese, sconfitta all'andata dai biancorossi, che ora sono ad un passo da una storica finalissima che potrebbe essere ghiotto antipasto di eventi futuri, che tutti noi veri tifosi biancorossi auspichiamo da una vita, infatti negli ultimi giorni sono trapelate voci relative al progetto per il nuovo Brianteo.

Armstrong, a sue spese, ricevendo come contropartita dal Comune di Monza una convenzione d'uso per molti anni, investirebbe circa 30 milioni di euro per rendere il decadente impianto di viale Sicilia un moderno e confortevole stadio polifunzionale, va da se che di fronte ad un investimento faroinico i primi a giovarne sarebbero la squadra di calcio cittadina che di sicuro verrebbe allestita per la scalata al calcio che conta e i suoi tifosi da sempre legati al sogno di poter un giorno.....
Riusciranno l'amministrazione pubblica monzese e i poteri forti che da decenni controllano la città a mandare in fumo anche questa ultima importantissima, direi unica, opportunità per Monza, il Monza e chi gli vuol bene???

Sciarpa "Reds style" e cuscino personalizzati M.C.L

Dopo il grande successo della trasferta a Legnago, oltre 50 persone al seguito, il Monza Club Libertà continua nella sua incessante attività, con lo scopo di far rifiorire la passione per i bei colori, proponendo a tutti i tifosi 2 gadgets personalizzati.
La sciarpa estiva denominata "Fino alla fine il Calcio Monza" è stata ideata sulla base della notissima "You'll never walk alone" della Kop, la curva del Liverpool, il cuscino pieghevole personalizzato M.C.L. incontrerà i favori di chi frequenta la tribuna  del Brianteo.

Sciarpa estiva "Fino alla fine il calcio Monza"
Soci 8,00 €. - Non soci 10,00 €.
Cuscinetto pieghevole M.C.L.
Soci 10,00 €. - Non soci 12,00 €.
Kit sciarpa + cuscinetto (scontato)
Soci 16,00 € - Non soci 20,00 €.
 

Prenotaziani aperte a tutti, fino ad esaurimento, a "monzaclubliberta@gmail.com"

da il Giorno e La Gazzetta




domenica 23 febbraio 2014

Highlights di Virtus Verona-Monza 0-1

Risultati 25^ giornata,classifica,prossimo turno.

IL MONZA VINCE A LEGNAGO,IL RENATE BATTE L'ALESSANDRIA.IL DERBY AL MANTOVA,VITTORIA FACILE DEL BASSANO.IL SANTARCANGELO CADE A FERRARA E IL RIMINI A CREMA.VITTORIE PER CUNEO,REAL VICENZA E TORRES.


RISULTATI:



Alessandria-Renate
0-3
Chimenti,Gualdi,Florian
Castiglione-Mantova
1-3
Masini,Schiavini,Romero(C),Zanetti
Torres-Bra
1-0
Migliaccio
Bellaria-Bassano
0-3
Berrettoni,Iocolano,Pietribiasi
Real Vicenza-Porto Tolle
1-0
Lavagnoli
Virtus-Verona-Monza
0-1
De Cenco
Cuneo-Forlì
2-0
Cristini,Fanucchi
Pergolettese-Rimini
1-0
Bardelloni
Spal-Santarcangelo
1-0
Varricchio



CLASSIFICA:




Bassano
51
Santarcangelo
42
Spal
42
Monza
41
Renate
41
Real Vicenza
41
Mantova
38
Alessandria
37
Forlì
35
Virtus Verona
34
Rimini (-1)
34
Torres
33
Pergolettese
31
Porto Tolle (-2)
29
Cuneo
29
Castiglione
23
Bellaria (-1)
12
Bra
8



PROSSIMO TURNO:



Bra
Pergolettese
Bassano
Real Vicenza
Forlì
Alessandria
Monza
Cuneo
Porto Tolle
Spal
Santarcangelo
Virtus  Verona
Renate
Bellaria
Torres
Castiglione
Rimini
Mantova

da MBnews

sabato 22 febbraio 2014

Virtus Verona Monza: la svolta...convocati e formazione

In tre giorni, da domenica a mercoledì abbiamo l'occasione di cambiare totalmente il volto di una stagione che se non disastrosa sembrava poter essere non certo esaltante.
Con una vittoria a Legnago e un risultato positivo nel match serale con la Cremonese potremo imboccare definitivamente la via delle posizioni di vertice in campionato e aggiudicarsi, noi di seconda divisione, l'accesso alla finalissima di coppa Italia di serie C, lasciandoci alle spalle patemi e sofferenze per poter aspirare a primi posti e trofei.
I tifosi lo hanno capito e stanno rispondendo alla grande... in tanti saremo domani a Legnago in tantissimi al Brianteo mercoledì, servirà per poter dar la svolta alla stagione dei biancorossi? Noi crediamo di si!

I Convocati:Allegretti, Anderson, Anghileri, Bianchi, Briganti, Candido, Castelli, Chimini, De Cenco, Finotto, Franchino, Galimberti, Gasbarroni, Grauso, Morao, Sinigaglia, Terrani, Valagussa, Zullo.

Possibile formazione: 4-3-1-2 Castelli-Franchino-Anghilleri-Briganti-Allegretti-Zullo-Grauso-Valagussa-Sinigaglia-Gasbarroni-De Cenco.

Monza Cremonese: prevendita e internet

E' iniziata la prevendita per la semifinale di Coppa Italia Lega PRO Monza-Cremonese, in programma mercoledì 26 febbraio allo Stadio Brianteo (ore 20,30).
Il costo dei biglietti è di € 5 per la Curva e € 10 per la Tribuna.
Print at home è la nuova opportunità che viene offerta per evitare le code ai botteghini dello Stadio Brianteo, acquistando e stampando i biglietti per i match del Monza direttamente via web. 
Per procedere all'acquisto dei biglietti occorre collegarsi al link. ( CLICCA QUI )
registrarsi e successivamente logarsi.
 
Effettuato il logon si accede alla pagina per la scelta dell'evento, del settore e della tipologia di biglietto.
Una volta perfezionato l’acquisto si deve stampare il pdf che costituisce il titolo di ingresso allo stadio.

UNDER 12: Per i bambini al di sotto dei 12 anni (nati dal 01/01/2001 in poi) è prevista l'entrata gratuita, disponibile fino a esaurimento dei posti disponibili per il settore prescelto. Occorre pero' richiedere il tagliando tramite email all'indirizzo biglietteria @acmonzabrianza.it, specificando nome, cognome, luogo e data di nascita.


E' possibile inoltre acquistare i biglietti presso i punti vendita VIVATICKET by BEST UNION: 
AGENZIA VIAGGIA CON NOI - MONZA
Via Porta Lodi, 5/A Monza (MB)
Tel. 039 220061
FAX:   +39 039 3309882
EMAIL:            monza1@viaggiaconnoi.it 
BOX OFFICE C/O FELTRINELLI LIBRI E MUSICA
via Italia,41 Monza (MB)
Tel. 039 2301624
FAX:   +39 039 2301624
EMAIL:            ricordi.mz@ticket.it
ORARI:           Lun,Mar,Mer,Ven:15.00/19.00 Gio,Sab:11.00/19.00 Dom:chiuso 
BAR GALLO D'ORO
via Oriani 41/43 Seregno (MB)
Tel. 0362 242001
EMAIL:            giovanbattista57@cheapnet.it