giovedì 31 ottobre 2013

da Il Cittadino


Sparuta Presenza.

RIPROPONIAMO L'ARTICOLO DI UNO DEI "FONDATORI" DELLA "SPARUTA PRESENZA".


Non che, senza nulla togliere, quelli del Castiglione siano veri e propri ultrà: “qui non c’è mentalità”, borbotta qualcuno sugli spalti della tribuna, mentre appende lo striscione “Amici del Lambrusco”. Gli amori a vent’anni non si dimenticano facilmente ed anche Michael ricorda il suo primo incontro. “Durante il derby Mantova-Castiglione: ho sempre sognato di veder giocare la squadra della mia città, ma qui la tradizione ce l’ha il Mantova. Poi nel derby ho visto il Castiglione…e mi sono innamorato”. Con il Mantova, evidentemente, non era una cosa seria. Da quel giorno le partite le ha seguite tutte o quasi, in casa e trasferta. Dopo pochi mesi, quando il Castiglione è stato promosso nei professionisti, risultato storico per una squadra che era tornata in D dopo vent’anni e la C non l’aveva mai vista se non in tv, si è offerto di organizzare la festa. “Siamo partiti dallo stadio: tutti i giocatori indossavano la maglia con la C sul petto. Ci siamo presi un furgoncino ed abbiamo fatto il giro del paese con la musica a palla.

È stato divertentissimo.” Danza e Castiglione, amore e sogno che è difficile non confondere per Michael, impegnato, nel tempo libero, ad organizzare coreografie per le sue allieve e ritirare il materiale da stadio con i compagni. “A dicembre organizziamo, con i colleghi ballerini, una serie di spettacoli e saggi, in cui coinvolgiamo le nostre classi” racconta, orgoglioso “ma mi piacerebbe anche organizzare piccole coreografie tra un tempo e l’altro di una partita, come in America”.
E a domanda precisa, “ma se la squadra venisse promossa anche quest’anno? In fondo è nelle prime posizioni…” lui ci pensa un attimo e comincia, diplomatico: “Beh, dovrei chiedere al Presidente. Ora ci sono cose più importanti a cui pensare in società: la salvezza, la stagione…non voglio disturbare. Certo, se alla fine dell’anno mi facessero organizzare un maxi spettacolo, coinvolgendo anche gli altri tifosi, la gente che viene allo stadio…sai che esperienza?” Già. Un balletto per una fiaba. Come in quelle vere. Sai che esperienza.
Da segnalare la presenza nella tifoseria di un altro gruppo i "BULLDOGS".



Domenica tutti al Brianteo per cantare......


mercoledì 30 ottobre 2013

Prevendita Monza vs Castiglione

Dal sito ufficiale del Monza Brianza 1912:

Ricordiamo ai tifosi biancorossi che, per evitare code ai botteghini dello Stadio Brianteo, è possibile acquistare i biglietti per il match MONZA-CASTIGLIONE presso i punti vendita VIVATICKET by BEST UNION. 

AGENZIA VIAGGIA CON NOI - MONZA
Via Porta Lodi, 5/A Monza (MB)
Tel. 039 220061
FAX:   +39 039 3309882
EMAIL:            monza1@viaggiaconnoi.it
BOX OFFICE C/O FELTRINELLI LIBRI E MUSICA
via Italia,41 Monza (MB)
Tel. 039 2301624
FAX:   +39 039 2301624
EMAIL:            ricordi.mz@ticket.it
ORARI:           Lun,Mar,Mer,Ven:15.00/19.00 Gio,Sab:11.00/19.00 Dom:chiuso
BAR GALLO D'ORO
via Oriani 41/43 Seregno (MB)
Tel. 0362 242001
EMAIL:            giovanbattista57@cheapnet.it

NON E' PIU' ATTIVO IL SERVIZIO PRENOTA BIGLIETTI!!

Condividere


Vai Mattia!!!

Forse un po' distratti dalle prodezze balistiche di chi è andato in gol e dal raggiungimento della VETTA, Abbiamo dimenticato un po' Mattia Finotto.
Giustamente criticato ad avvio di stagione per poca precisione sotto porta e una condizione fisica incerta.
Ora la nostra punta sembra essersi ripresa proponendo prestazioni di alta qualità sia sul piano della grinta che della tecnica, vera spina nel fianco delle difese avversarie e valore aggiunto all'attacco migliore del girone.
Un po di precisione e di fortuna sotto porta farebbero di Mattia un attaccante completo.

Due ex biancorossi in luce

lunedì 28 ottobre 2013

Dalla parte di un tifoso

03/12/2006 Monza - Sassuolo 0-2 Piccioni - Pagani
Sono trascorsi ben duemilacinquecentoventi giorni da quando il 03 dicembre 2006 il gol del capitano del Sassuolo ed ex biancorosso Piccioni portava in vantaggio gli emiliani nello scontro diretto giocato, in notturna in un Brianteo colorato a festa, e decretava di fatto la perdità, da parte dei ragazzi allenati dal baffo di Zogno, del gradino più alto della classifica.
Duemilacinquecentoventi lunghi giorni di delusioni (Pisa, Crema, Viareggio e Portogruaro) duemilacinquecentoventigioni senza mai poter aver la soddisfazione di guardare gli altri dall'alto in basso,duemilacinquecentoventi giorni di contestazioni  e incazzature, ma... siamo ancora qua! 

Ed ora, finalmente, sia pur in un campionato di 4° serie possiamo cantare con orgoglio "SALUTATE LA CAPOLISTA", sperando che tra altri 2520 giorni potrò scrivere un pezzo ricordando il 27/10/2013 come il giorno in cui, grazie alla nuova proprietà e a un manipolo di dirigenti e tecnici competenti, per la prima volta Noi Tifosi biancorossi abbiamo rialzato la testa, magari quel giorno al posto dei nero-verdi in serie A ci saranno... dei biancorossi.

Rassegna stampa: articoli da Il Giorno e La Gazzetta




Vittoria a Cuneo e primato in classifica

Domenica da ricordare quella odierna dato che oltre ad aver conquistato una vittoria importante a Cuneo, abbiamo ottenuto la testa della classifica, conquistando anche la quarta vittoria consecutiva. La trasferta come capita spesso ormai, si è svolta nel migliore dei modi, perchè l'andata è sempre piena di speranze, ma è il ritorno che può essere più bello soprattutto quando si vince e si va a casa soddisfatti. Oggi partita dai 2 volti; un primo tempo pirotecnico con 5 gol e un secondo invece dove non si sono più verificate segnature. Dopo 10 minuti eravamo già avanti di 2 gol grazie a un tiro di Candido e a un bel gol di Sinigaglia; poi però il Cuneo non si è arreso e ha recuperato prima con l'ex molto applaudito Torri e poi con un rigore di Colicchio, ma la nostra squadra non si arrende mai e proprio nel recupero è arrivato il secondo gol consecutivo di Franchino. Nel secondo tempo il Cuneo ha attaccato ma la difesa ha tenuto e anche noi abbiamo avuto le nostre occasioni per chiuderla prima ma va bene così. Da segnalare il secondo rigore contro da un arbitro pisano che a differenza di quello di domenica scorsa, ha fatto parecchi errori anche nel resto della partita, compresa la mancata possibile espulsione del loro portiere, quando poi è giunto il gol di Franchino. E poi Asta ha detto una cosa che ho pensato anch'io; la difesa nel secondo tempo ha retto, quando è stata messa sotto pressione e allora mi chiedo; all'inizio si diceva che forse la convinzione che fosse facile, sembrava averci appannato un po' e magari non è che ora che si è tornati a giocare alla grande e visto che con questa classifica anche un pareggio alla fine può essere utile, che si pensa a divertirsi e a segnare tanto e la difesa si lascia anche un po' sguarnita? Perchè se fossero così scarsi come sarebbe possibile che una buona squadra soprattutto davanti come il Cuneo, non sia riuscito a segnare nel secondo tempo, pur avendoci sempre provato? Vinceremo sempre 3-2? Mi va bene. E non scrivo quel coro perchè vedo che porta male.

domenica 27 ottobre 2013

Highlights di Cuneo-Monza 2-3 - video da Sportube

Marcatori: 3’ Candido (M) 9’ Sinigaglia (M) 18’ Torri ( C) 26’ Fanucchi (C ) 45’ Franchino(M)

Su face book i video dei 3 gol Biancorossi

Sulla nostra pagina face book sono già disponibili i video dei 3 goal, "CLICCA QUI" per vederli, con i quali il Monza ha espugnato Cuneo,

La cronaca dal sito ufficiale del Cuneo

La nuova capolista
La seconda sconfitta consecutiva. Il secondo kappaò casalingo di questo principio di stagione si porta appresso un poco di amarezza e, per forza di cose, lascia in dote una legittima delusione. Il Cuneo cade contro il Monza, cedendo ai brianzoli, ancorché di misura, dopo un avvio sconcertante e una rimonta esaltante. Un recupero che, dopo aver addirittura avvicinato la rete del potenziale sorpasso, è evaporato nel poco prima del termine di frazione, allorché un'ulteriore topica della retroguardia consente agli ospiti di calciare una punizione dal limite che Franchino, successivamente, trasforma nella rete del definitivo successo monzese. I biancorossi pagano dazio alla superficialità con la quale interpretano talune situazioni difensive che, purtroppo, vengono sfruttate appieno dal miglior attacco del torneo il quale, ovviamente, approfitta di tanta grazia.

Succede tutto nella prima frazione di gioco. L'avvio è da subito in salita per i padroni di casa i quali, dopo soli 3', sono costretti ad inseguire in seguito alla subitanea rete di Candido, il destro dal limite di prima intenzione s'infila nell'angolino alla destra di Anacoura. Trascorrono appena una manciata di minuti che gli ospiti raddoppiano al 10' con il capocannoniere Sinigaglia, il quale approfitta di una leggerezza difensiva dei padroni di casa per superare ancora l'estremo difensore locale. Il Cuneo reagisce e accorcia le distanze al 17' quando Nicolò Donida crossa un delizioso pallone teso per la deviazione di Omar Torri, il cui destro al volo di prima intenzione fredda la Maginot ospite, lasciando di stucco anche il portiere. Al 26' i padroni di casa completano il recupero pareggiando i conti: Gianmarco Falasca calcia una punizione dal limite, Nicolò Antonelli fa la sponda appoggiando la sfera nel mezzo in favore di Iacopo Fanucchi, che viene platealmente cinturato da Zullo, costringendo il direttore di gara a concedere il legittimo calcio di rigore. Dagli undici metri, lo stesso Fanucchi con freddezza ed esperienza spiazza, Castelli realizzando il momentaneo 2-2. In pieno recupero, tuttavia, il Monza opera il nuovo sorpasso: un malinteso della retroguardia cuneese costringe Anacoura all'intervento in uscita che consente agli ospiti di disporre di un calcio di punizione dal limite che Franchino trasforma nella rete del 2-3 con un destro al fulmicotone che s'infila sotto alla traversa.

Dopo le cinque segnature della prima frazione, anche nella ripresa sembrerebbero esserci i presupposti per assistere ad ulteriori segnature. Dopo una manciata di secondi Tiziano Mucciante salva la propria porta dall'insidiosa conclusione di Finotto. Al 12', invece, Torri, incredibilmente libero in area, prova una complicata semirovesciata che si spegne tra le braccia del portiere ospite. E' il 20', invece, quando sugli sviluppi di un calcio d'angolo, un perentorio colpo di testa di Mucciante costringe l'estremo monzese Castelli al vero e proprio miracolo per salvare porta e risultato. Al 36' il neo entrato Giuseppe Maimone riceve palla in area, controlla la sfera e poi la calcia quasi a colpo sicuro, scontrandosi tuttavia con la deviazione di un difensore nemico che intercetta il pallone vanificandone la pericolosità. Sugli sviluppi dell'azione ci prova ancora Claudio Corsetti, ma senza fortuna. I padroni di casa sono insistenti ed arrembanti, giocando continuamente nella trequarti di campo avversaria senza però riuscire a pareggiare il conto delle reti. Al 44' l'ultimo tentativo dell'incontro porta la firma di Torri, la cui conclusione si spegne sul fondo insieme alle residue speranze dei padroni di casa di recuperare la partita. Domenica prossima, il 3 novembre, alle ore 14.30, il "Fratelli Paschiero" di Cuneo sarà teatro del derb Bra - Cuneo.

CUNEO - MONZA 2-3

CUNEO (4-3-2-1): Anacoura; D'Alessandro, Antonelli (19'st Andrea Cristini), Mucciante, Donida (36'st Maimone); Fanucchi, Falasca, Palazzolo; Corsetti, Tempesti (19'st Martini); Torri. A disposizione: Gagliardini, Quitadamo, Bassi Borzani, Romano. All.: Andrea Sottil.
MONZA (4-3-1-2): Castelli; Franchino, Zullo, Calliari, Anghileri; Vita, Polenghi, Valagussa; Candido (18'st Bianchi); Sinigaglia (26'st Fisher), Finotto (42'st Terrani). A disposizione: Teodorani, Anderson, Galimberti, Ravasi. All.: Antonino Asta.
ARBITRO: Antonio Giua di Pisa.
RETI: pt 3' Candido, 10' Sinigaglia (M), 17' Torri, 27' rig. Fanucchi (C), 47' Franchino (M)
NOTE: giornata tiepida, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Anacoura, Falasca, Corsetti, Palazzolo, Fanucchi, Donida (C), Zullo, Calliari (M), per gioco falloso. Angoli: 3-2. Recupero: pt 3', st 4'. Spettatori 560 per 3500 euro di incasso.

Tonino dopo la vittoria che vale il primato

Dal sito ufficiale del Monza brianza 1912:

L'allenatore biancorosso Antonino Asta commenta cosi' il match: “Essere primi ora conta poco, il campionato è ancora lungo e difficile.Sono contento della prestazione dei miei ragazzi, soprattutto della reazione avuta dopo il pareggio del Cuneo, abbiamo avuto un momento di difficolta' ma abbiamo fatto vedere nel frangente di essere una squadra importante. Nella ripresa abbiamo sofferto, pero' abbiamo anche avuto un paio di occasioni per segnare ancora. Ci manca ancora un po' di equilibrio, ma nella seconda parte della gara la la nostra difesa è stata impeccabile.”

 

Risultati 9^ giornata,classifica,prossimo turno.

MONZA ESPUGNA CUNEO ED E' PRIMO,PAREGGIO PIROTECNICO A VICENZA E MANTOVA.VITTORIE PER RENATE,PERGOLETTESE,ALESSANDRIA,SANTARCANGELO E SPAL.





RISULTATI:



Pergolettese-Bra
2-0
Bardelloni,Scietti
Real Vicenza-Bassano
3-3
Malagò,Cenetti(B),Lavagnoli,Strizzolo,Semenzato(B),Iocolano(B)
Mantova-Rimini
3-3
Nicastro(R),Masini,Nicastro(R),De Respinis,Zanetti,Martinelli(R)
Bellaria-Renate
1-3
Bernasconi,Ayala(B),Gualdi(2)
Alessandria-Forlì
2-1
Mora,Marconi(r),Forte(F)
Castigline-Torres
0-0
 
Virtus Verona-Santarcangelo
0-2
D’Antoni,Urso
Spal-Porto Tolle
3-2
 
Cuneo-Monza
2-3
Candido,Sinagaglia,Torri(C),Fanucchi(C,r),Franchino






CLASSIFICA:



Monza
18
Real Vicenza
17
Santaracngelo
17
Bassano
15
Rimini
15
Pergolettese
15
Alessandria
14
Renate
13
Cuneo
12
Virtus Verona
12
Mantova
11
Spal
11
Forlì
11
Porto Tolle
7
Bellaria
7
Torres
7
Castiglione
5
Bra
4

BELLARIA E RIMINI -1 PUNTO




PROSSIMO TURNO:



Bassano
Alessandria
Bra
Cuneo
Porto Tolle
Virtus Verona
Forlì
Real Vicenza
Monza
Castiglione
Renate
Mantova
Rimini
Spal
Santarcangelo
Pergolettese
Torres
Bellaria

Salutate la capolista!!!!!!!!!!

da Il Giorno


sabato 26 ottobre 2013

Cuneo - Monza convocati e formazione

Ancora out Gasbarroni, vengono convocati Anderson, Morao e Terrani che avevano ben figurato contro il Renate in coppa,  in ballottaggio Zullo favorito su Galimberti e Calliari con Morao per sustituire lo squalificato Grauso.
Fisher nonostante le ottime prove disputate dovrebbe accomodarsi ancora in panca pronto ad entrare in caso servisse maggior peso davanti.

I Convocati:Anderson, Anghileri, Bianchi, Calliari, Candido, Castelli, Finotto, Fisher, Franchino, Galimberti, Morao, Polenghi, Ravasi, Sinigaglia, Teodorani, Terrani, Valagussa, Vita, Zullo.

Probabile formazione: Castelli-Franchino-Anghilleri-Polenghi-Morao-Zullo-Vita-Valagussa-Sinigaglia-Candido-Finotto.

venerdì 25 ottobre 2013

TNAS udienza fissata per il 5 novembre

Il TNAS, in relazione alla controversia A.C. Monza Brianza 1912 SpA / FIGC, comunica che il Collegio arbitrale (Pres. Bartolomeo Manna, Presidente; Prof. Avv. Maurizio Benincasa e Avv. Guido Cecinelli) ha fissato la seconda udienza il 5 novembre 2013, alle ore 15.