lunedì 31 gennaio 2011

preso anche il difensore Esposito

e' arrivato in prestito dall'inter il ventunenne Esposito.

Scambio sulla rotta Ascoli-Monza

Il Monza ha acquistato l'attaccante Simone Masini, classe '84, dall'Ascoli mentre la punta Giovanni Kyeremateng, classe '91, fa la rotta inversa e vestirà la maglia bianconera.

UFFICIALE: Monza, due arrivi e una partenza

A rinforzare il reparto offensivo del Monza arriva in prestito dal Varese l'attaccante Federico Furlan (20). Il tesserino del giocatore è in comproprietà tra Milan e Varese. E' stato inoltre tesserato Damjan Djokovic (20), centrocampista dal doppio passaporto (croato/olandese), in prova nei giorni scorsi al Monzello. Djokovic nell'ultima stagione ha giocato nello Spartak Trsnava (serie A slovacca). Sul fronte uscite da registrare la partenza del centrocampista Moreno Zebi (31) che va in prestito (con diritto di riscatto) al Poggibonsi (in Seconda Divisione).

Varese, Furlan potrebbe accasarsi a Monza

Il centrocampista del Varese Federico Furlan (20) è in procinto di lasciare il club lombardo. Su di lui è forte il pressing del Monza.

Zebi è ad un passo dal Poggibonsi

Il Poggibonsi si sarebbe assicurato le prestazioni del centrocampista Moreno Zebi (31), in uscita dal Monza.

domenica 30 gennaio 2011

Recupero Lumezzane-Salernitana e classifica aggiornata

IL TABELLINO DELLA GARA – LUMEZZANE – SALERNITANA 1-3

LUMEZZANE (4-4-2): Trini; Alberti (12’ st Luciani), Emerson, Checcucci, Pisacane; Bradaschia, Calliari, Dadson, Mancini (10’ st Lauria); Inglese (21’ st Galabinov), Ferrari. A disp. Di Gennaro, Finazzi, Lo Iacono, Savieri. All. Davide Nicola.

SALERNITANA (3-4-3): Caglioni; Altobello, Jefferson, Accursi; D’Alterio, Carrus, Carcuro (42’ st Szatmari), Pippa; Ayres (26’ st Falzerano), Fava (46’ st Montalto) Ragusa. A disp. Di Stasio, Balestri, Russo, Franco. All. Roberto Breda.

ARBITRO: Di Bello di Brindisi (Poles – De Franco)

RETI: 15’ pt e 20’ st Fava (S), 37’ pt Ferrari (L), 2’ st Carrus (S)

NOTE: Angoli 8 a 4 per la Salernitana. Ammoniti Luciani (L), Carrus (S). Recupero:
3’ pt, 4’ st.

Classifica
Pos. Squadra Punti
1 Gubbio 42
2 Sorrento 37
3 Spal 33
4 Alessandria 33
5 Reggiana 31
6 Salernitana 30
7 Bassano 29
8 Hellas 26
9 Lumezzane 26
10 Cremones 26
11 Ravenna 26
12 Spezia 25
13 SudTirol 25
14 Pavia 24
15 Pergocrema 22
16 Como 21
17 Monza 19
18 Paganese 13

Amadou Samb passa al Chievo

Il Chievo Verona ha annunciato ufficialmente l'ingaggio dell'attaccante senegalese Amadou Samb. Il giocatore, classe '88, arriva a titolo definitivo dal Monza, club con il quale, in tre stagioni dopo che è stato prelevato dai dilettanti bergamaschi del Forza e Costanza, ha collezionato 41 presenze realizzando 13 reti.

Rassegna stampa: articolo da il Giorno

sabato 29 gennaio 2011

ultimissime dal monzello

ciao a tutti ,come ben sapete niente allenamenti causa premio speciale perche' le cose stanno andando bene ,io personalmente proverei a farli correre un po' di piu' in particolare certi centrocampisti sempre seduti in panchina,detto questo mi permetto di modificare quello detto dal sito ufficiale e cioe' 'lavoro differenziato di Alberti.Zebi-Keremateng'.....la realta' secondo il mio modesto parere e' ben diversa ...'MOBBING per Alberti-Zebi-Keremateng.
Provate a venire a monzello e poi vi accorgerete del trattamento fatto a questi ragazzi.

ps.permettetemi di fare un grosso in bocca al lupo ad un Grande giocatore per una pronta guarigione affinche' possa calcare palcoscenici migliori del brianteo,ciao Amadou.....

giovedì 27 gennaio 2011

ultimissime dal monzello

ciao a tutti ,sono assai contento perche' penso di aver fatto fino ad ora un bel lavoro visto che FINALMENTE anche il sito ufficiale del nostro Monza copiandoci ,dara' notizie giornaliere su quanto avviene a monzello pero'........Pero' le notizie che leggeremo in futuro devono essere reali come abbiamo sempre scritto NOI DEL BLOG .
Oggi per esempio hanno scritto Marcandalli (influenza) vero,Samb assente .Quella parola e' molto eloquente perche' raccoglie tutto e niente ,la societa' e' assente,il presidente assente.
Perche' non dire Samb dove si trova ? cosa sta facendo per la riabilitazione ? a che punto e' il suo rientro? ma poi siamo sicuri che rientra o e' gia' di un'altra squadra ? a queste ed altre domande che voi volete inserire spero che la societa' cosi' solerte nel fare il nuovo sito diano delle risposte.grazie

Due club di Seconda Divisione su Russo

Sangiovannese e Fano sarebbero interessate all'attaccante Nello Russo.

Rassegna stampa: articolo da il Giorno e MBnews






da MBnews
L'ex presidente del Calcio Monza, Stefano Salaroli, si confessa: «La prossima volta meglio soli, che...»

mercoledì 26 gennaio 2011

Calciomercato del Monza

Notizie da "Tuttolegapro" :
C'è stata una brusca frenata nella trattativa tra Spezia e Musetti. I liguri allora hanno intensificato le ricerche arrivando a puntare su Ripa - come raccontato da noi in esclusiva -, ed in ultimo su Carlo Emanuele Ferrario. Infatti secondo Cittàdellaspezia.com gli spezzini starebbero pensando all'attaccante classe '85 del Monza, già 9 goal quest'anno con i brianzoli.

E come sempre, alla fine vendiamo i migliori (Ferrario) e teniamo i brocchi e gli infortunati (Russo, Alberti, Kyeremateng)

martedì 25 gennaio 2011

ultimissime dal monzello

oggi allenamento con partitella a ranghi ridotti visto le numerose assenze e a malincuore tra i giocatori in campo si e' rivisto ALBERTI (neanche il rodengo saiano lo vuole ).Il bomber Willy Aubemayang dopo solo 6 mesi al monza va a giocare nel campionato scozzese tramite il milan ,il laterale Christofer Oulembo e' in prova in seconda divisione del campionato inglese,Il bomber Nello Russo probabilmente dovra' essere operato , uno dei ragazzi in prova nei giorni scorsi di origine croata dovrebbe aver firmato e per finire per oggi il grande Fabio Vignaroli da l'esempio a tutti i fighettini giovani andando a raccogliere i palloni e i birilli al termine dell'allenamento.Altre notizie non sono riuscito a raccogliere ciao a tutti a domani sperando finalmente nell'arrivo di una vera punta vero Tridico?

Dalla parte del Tifoso

Commenti e opinioni sulla settimana biancorossa scritti da un tifoso per i tifosi e sempre e comunque dalla nostra parte.

Finalmente ... finalmente i ragazzi hanno offerto una buona prestazione capitanati da un Iacopino che, un po' perché pungolato dalle critiche piovutegli addosso da più parti, ma soprattutto perché messo a giocare in un ruolo più consono alle sue caratteristiche, sfodera una prestazione delle sue e se chi decide gli tornasse a far tirare punizione rigori sarebbe anche meglio.
Peccato ... peccato che nonostante tutta questa grazia di Dio, al cospetto della quotata Reggiana, un po' per imprecisione ma soprattutto per la bravura del solito portiere avversario, non siamo riusciti a portare a casa quei tre punti che sarebbero stati fondamentali per alimentare le nostre speranze di salvezza diretta.
Purtroppo ... purtroppo troppi e reiterati sono stati gli errori di chi malamente sta al timone da Milanello, pardon da Monzello. Un comandante avulso dalle vere esigenze della prima squadra, che ogni stagione ci fa buttare alle ortiche un intero girone d'andata per compiacersi delle sue elucubrazioni atte a soddisfare i suoi capricci e quelli del suo entourage.
Ahi noi ... Ahi noi, con ogni probabilità, quest'anno ci toccherà, per la prima volta, vivere il patos struggente dei play out, perché se i play off sono, comunque vada, una festa da stadio pieno, gli spareggi per salvarsi sono poco più di un funerale per pochi "sopravvissuti".
Comunque ... comunque sia stringiamoci intorno alla squadra e diamo fiducia a Verdelli, sempre che lo lascino sbagliare da solo, nella speranza che ogni domenica scendano in campo non 11 campioni ma almeno 11 leoni, che sputino sangue dal primo all'ultimo minuto credendo, loro per primi, che ogni tanto, i miracoli avvengono.
Tanto ... tanto ormai non abbiamo proprio più niente da perdere.

Rassegna stampa: articoli da il Giorno, il Giornale di Monza e il video da Raisport



video

NELLA SEZIONE VIDEOGALLERY AGGIORNATI ALCUNI VIDEO DI MONZA REGGIANA

lunedì 24 gennaio 2011

Il punto della situazione

Dopo aver assistito alla partita di ieri nella quale il Monza meritava ampiamente i 3 punti, voglio fare alcune considerazioni sul campionato fin qui disputato.
1) Nelle prime 4 giornate del girone di ritorno, abbiamo incassato 4 reti ne abbiamo segnate 3 e abbiamo totalizzato 5 punti (1 vittoria, 2 pareggi e 1 sconfitta), nello stesso periodo la Reggiana, nostro ultimo avversario che è nella zona play-off, ha incassato 5 reti, ne ha segnate 5 e ha totalizzato 5 punti (1 vittoria, 2 pareggi e 1 sconfitta). Praticamente abbiamo tenuto lo stesso tabellino di marcia di una squadra che è al 5° posto in classifica
2) Nelle prime 4 giornate del girone di andata, con la squadra allenata da quello sciagurato di De Petrillo, abbiamo incassato 10 reti, ne abbiamo segnate 5 e abbiamo totalizzato 2 punti (2 pareggi e 2 sconfitte)
3) Finalmente, per la prima volta dalla venuta di Seedorf & C, pare siamo riusciti a fare degli acquisti mirati e azzeccati (Gambadori e Vignaroli) e non i cosiddetti "fenomeni" che poi alla fine vanno ad infoltire il popolo degli scaldapanchina (Ikande, Aubemayang, Zebi, Russo, ecc.)
4) Finalmente stiamo valorizzando dei giovani che stanno dimostrando notevoli potenzialità e che se impiegati con una certa continuità potrebbero veramente fare la differenza in questa squadra (Bugno, Chemali, Prato, Ricci, Uggè)
5) Ad oggi l'unico reparto ancora da sistemare è l'attacco, ma con il rientro di Samb, l'inserimento di Vignaroli, il recupero di Ricci e la sorpresa Chemali, insieme a Ferrario, anche qui non dovremmo avere problemi di formazione.
6) Il centrocampo visto ieri ha convinto, è pieno di mastini e lottatori (Campisi, Gambadori e Prato) che con le continue e incessanti interdizioni impediscono agli avversari di costruire il loro gioco e che comunque non solo lottano ma giocano anche con la testa. Ieri se la difesa e la porta del Monza non hanno corso grossi rischi è grazie soprattutto all'enorme lavoro svolto a centrocampo.
Alla luce di queste considerazioni mi sembra che questa squadra abbia ritrovato la rotta e se riuscirà a garantire anche continuità di prestazioni come quella vista ieri o quella vista contro la Spal 2 settimane fa, credo che potrà disputare un buon girone di ritorno ed evitare la forca caudina dei play-out

Rassegna stampa: articoli da il Giorno, il Resto del Carlino , la Gazzetta




domenica 23 gennaio 2011

Monza-Reggiana 0-0, ma la squadra esce tra gli applausi della Pieri.

Resta il rammarico per il rigore sbagliato a pochi minuti dal termine del primo tempo. Ma la squadra è sembrata davvero migliore. Più compatta e coperta e a tratti le giocate non sono mancate. Molto positiva la prestazione di capitan Iacopino a più riprese incoraggiato dai tifosi monzesi. A fine partita la squadra esce dal rettangolo di gioco tra i prolungati applausi della curva Pieri. Questo è forse il dato più positivo, segno che  le cose cominciano davvero a girare. C'è da attendere anche l'arrivo di Vignaroli e forse di qualche altro acquisto che potrebbero ulteriormente rinforzare questo Monza oggi sicuramente positivo sul piano del gioco e dell'atteggiamento.

Rassegna stampa: articolo da il Giorno

giovedì 20 gennaio 2011

ultimissime dal monzello

oggi doppia seduta di allenamenti e da segnalare l'infermeria bella piena.Domenica mister Verdelli dovra' probabilmente inventarsi l'attacco visto gli infortuni di Russo e Ricci.Rientro di Stefano in coppia con Ferrario con Iacopino dietro le due punte..?.......ma vedremo .Fiuzzi un po' acciaccato,il portiere Sander sembra tutto a posto il suo ginocchio,Vignaroli si e' allenato con il gruppo ma per domenica il transfer sembra molto difficile.Ultima mia considerazione sono ben 29 i giocatori della rosa del monza calcio se nessuno saluta e se ne va altrove (MA CHI LI VUOLE QUELLI MESSI SUL MERCATO)la tribuna sara' piena di giocatori che sicuramente sono piu' forti di alcuni che sono andati in panchina domenica scorsa.ciao alla prossima...

Webradio cronaca Monza Reggiana

Per tutti i tifosi che non potranno essere domenica prossima al Brianteo, questo è il link per ascoltare su Internet la radiocronaca della partita Monza Reggiana

http://www.radioerre.fm/index.html

(Il link è utilizzabile solo per chi ha gravi problemi di salute, tutti gli altri sono invitati a venire al Brianteo a tifare Monza)

Rassegna stampa: articoli da il Giorno e la Gazzetta


mercoledì 19 gennaio 2011

I prossimi avversari.

Domenica 23 al Brianteo è attesa la Reggiana, che arriva al Brianteo lanciata, dal 3-1 interno rifilato al Sorrento,
in piena zona Play off. Organico rimaneggiato da diversi infortuni.
Zini, Alessi, Maschio,Viapiana, Iraci e Romizi sono out.


La Reggiana si presenta a Monza con 30 punti in 20 giornate. Al momento ha inanellato 8 vittorie, sei pareggi e sei sconfitte per un totale di 28 reti segnate e 25 subite. Quattro sono state le sconfitte fuori casa per la compagine granata, speriamo che questo dato venga incrementato a Monza.
































martedì 18 gennaio 2011

Intervista a Fausto Marchetti ( Capo ultras SAB)

Ho pensato fosse buona cosa intervistare Fausto in rappresentanza dei tifosi Monzesi, ma soprattutto del tifo organizzato di Monza.
Una nota, l'intervista l'ho ottenuta settimana scorsa e quindi ci sono riferimenti alla partita di Verona, per motivi tecnici ho deciso di pubblicarla solo oggi. Spero sia comunque gradita.






Prima domanda, la più scontata, un tuo parere su questo Monza, la situazione in classifica, la questione societaria, Seedorf... 
Il parere su questa parte di stagione non può essere che molto negativo su tutti i fronti. La squadra ha espresso pochi valori, la situazione di classifica e’ molto pericolosa, la società ha avuto un certo tipo di rimpasto tutt’ oggi ancora poco chiaro e gli obiettivi prefissati sembrano molto lontani dall’essere realizzati. Seedorf può fare in modo che questo migliori e speriamo tutti di vederlo presto.

Una ultima domanda per chiudere il capitolo "protesta": Non pensi, senza tornare sulla vs. decisione che abbiamo capito, visto l'interesse che c'era da parte dei media, che si sia persa un occasione difficilmente ripetibile?

Nel corso degli anni abbiamo realizzato più volte proteste appoggiate anche dai media, della vostra apprezzandone la buona volontà non era chiaro però chi erano gli organizzatori e , al di là di manifestare il disagio, non era chiaro qual’era l’obiettivo desiderato. Non penso si sia persa l’occasione volendo ad ogni partita e ad ogni allenamento c’e’ modo di protestare se si desidera farlo pensando che sia costruttivo ed indirizzato ad un fine concreto chi ha vissuto il periodo di Giambelli e il dopo Milan sa cosa intendo.

Abbiamo avuto modo di conoscerci, anche personalmente, ci avete fatto una buonissima impressione, ma ci avete dato, nonostante il vs. indiscutibile impegno settimanale, l'impressione che pur essendo per la maggior parte ragazzi giovani avete smesso di "sognare" come invece sogna ancora qualche "vecchietto" come noi, ritenete anche voi, come molti altri, che per il Monza la sua
  collocazione massima è la 1° divisione?, e se per voi non è così cosa manca al Monza o alla città per fare il salto di qualità?
Pensate che non preferiremmo vedere la nostra squadra del cuore in altri stadi rispetto a quelli visti negli ultimi 10 anni? Se tifi Monza per forza sei un sognatore, detto questo dobbiamo confrontarci con la realtà che e’ ben altra cosa. La realtà e’ fatta da una squadra che deve salvarsi, da soldi che nel calcio non girano più, da imprenditori brianzoli che han sempre latitato e da fantomatiche cordate solo sulla carta. Certo ora ci sono anche provinciali in nobili categorie ma anche nobili decadute. Iniziamo ad essere protagonisti nella divisione attuale poi si vedrà. Anche nel nostro gruppo c’e’ gente nata negli anni sessanta e hanno visto varie ere del Monza, ma dobbiamo affrontare le cose giorno per giorno, la nostra prossima trasferta in campania e’ Sorrento non Napoli.

Nel contesto del calcio italiano di oggi cosa vuol dire essere Ultras a Monza e quanto è difficile la vs. "missione"? 
Missione fa rima con passione, per tutti oggi e’ difficile seguire la squadra del cuore e’ diventata un’impresa , tra tessera del tifoso, difficoltà nell’organizzare trasferte e coreografie , le normative repressive tagliano le gambe a tutto il sistema del tifo organizzato club compresi, il risultato sono stadi vuoti, spesso fatiscenti e scarso interesse se non per le Big della serie A e se notate anche li solo nelle partite di cartello. Ormai il sistema si basa sulle televisioni. Sono convinto comunque che a Monza si potrebbe fare bene ma tutto dipende dal risultato sportivo e dall’ambizione societaria non ci sono altre ricette.

Una domanda che faccio al Fausto esperto di calcio (da quel poco che ho sentito ne mastichi parecchio), quante sono le probabilità di salvezza diretta senza passare dai play-out? e cosa dovrebbe fare, secondo te, lo staff tecnico della società per raggiungere tale fine? 
Grazie per l’esperto, tendenzialmente preferisco parlare di tifo e curve. Ma se parliamo della squadra la prima cosa che vogliamo e’ l’impegno dei giocatori in campo e la serietà fuori, lo pretendiamo, il rispetto per la maglia e per tutti i tifosi prima di tutto. Anche in questo la squadra deve molto migliorare e spesso l’abbiamo accusata di mancanza di personalità. Ci sarebbe molto da cambiare ma tenendo il profilo del realismo direi necessitiamo di un portiere che dia sicurezza e di un giocatore di qualità ma soprattutto di esperienza in ogni reparto. E speriamo di evitare i play-out. 

Domenica il Monza è atteso al Bentegodi, contro il Verona sarebbe essenziale fare punti vista la situazione in classifica, l'ambiente sarà sicuramente a favore dei padroni di casa, che partita ti aspetti? Secondo te qual'è la formazione migliore che il Monza potrebbe schierare?
Mi aspetto come detto di vedere una squadra con voglia, il campo e’ difficile anche se non stanno attraversando un buon momento, ci hanno battuto pesantemente all’andata e spero in una reazione, aspettando la fine del calcio mercato e li sapremo qual’e’ la reale intenzione della società, perché in quel momento non ci saranno più scuse.


Un ringraziamento sentito a Fausto per la disponibilità.

ultimissime dal monzello

alle ore 16.30 circa Vignaroli fabio saliva i gradini della sede per firmare il contratto che lo lega al monza.E' fatta probabilmente l'annuncio domani.
Per il resto nulla da dire ad eccezione di tantissimi bambini in prova dalle squadre della brianza.Questo e' il nostro futuro ..........per il presente? tante ,tante,ma tante UMILIAZIONI.
ciao a domani.

Esempi da imitare



Oggi sul Corriere hanno pubblicato un interessante articolo sul Varese, le scorse settimane uno simile sul Novara. Queste sono 2 società da seguire come esempio, militavano fino allo scorso campionato nel nostro girone e negli ultimi anni hanno avuto una media spettatori come il Monza. Ora sono ai vertici della serie B senza fare spese folli ma creando un'organizzazione societaria efficace. E' così difficile arrivare ad ottenere i loro risultati sportivi? Seedorf fatti da parte e affidati ad uno staff tecnico capace ed autonomo nelle scelte!

Rassegna stampa: articoli da il Giorno e il Giornale di Monza


Dalla parte del Tifoso

Commenti e opinioni sulla settimana biancorossa scritti da un tifoso, per i tifosi e sempre e comunque dalla nostra parte.

La settimana scorsa era stata quella della speranza, un po' per l'importante vittoria con la Spal, un po' per il tesseramento di Gambadori, centrocampista di affidamento proveniente dal Varese, tutti noi avevamo sperato che il vento fosse cambiato e che si fosse imboccata la strada per uscire dalle paludi del fondo classifica.
Invece,la partita del Bentegodi, un goal per tempo e tutti a casa, ci ha ricondotto alla realtà del solito, povero Monza.
Prato in tribuna ad occupare il posto di Chedric Seedorf, Iacopino, attesissimo dopo il goal della domenica precedente, schierato fuori posizione, inanella un altra prestazione anonima e soprattutto una squadra che non sembra avere attaccamento alla maglia e grinta necessari per salvarsi.

Noi del Blog 1912, dopo aver recapitato una lettera indirizzata direttamente al neo presidente Magnoni avevamo anche sperato che il Monza Brianza 1912 desse a tutti i tifosi biancorossi delle risposte precise su cosa vogliano fare del nostro beneamato Monza.
Invece, come al solito, questa società latita, non dà nessun tipo di risposte e spiegazioni di fronte a una situazione che diventa sempre più tragica di domenica in domenica, il tempo passa e la morte si avvicina, dicevano gli antichi.
Unica voce che abbiamo udito, negli ultimi tempi, quella del politico/tifoso di turno che ci ha tranquillizzati dicendoci che il fantomatico "progetto", parola che vuol dire tutto per non dire niente, "va avanti".

A noi Tifosi, in fin dei conti, non interessa proprio nulla del vostro progetto o dei vostri affari, sappiate solo che se volete portarli avanti non dovete retrocedere, perché, altrimenti cercheremo di impedirvi con tutte le nostre forze di continuare a farvi i vostri interessi con un Monza mestamente relegato là dove solo una volta, in passato, siamo caduti.
Potremo anche accettare la C2, ma, non con gli autori di questa vergogna, con un nuovo presidente appassionato che tenga veramente al nostro Monza, perché se voi siete una società da seconda divisione noi, sia pur pochi, siamo tifosi da Serie A.

Il Monza siamo noi, ricordatevelo !

lunedì 17 gennaio 2011

la prima domanda da fare a .....

oggi al monzello non c'era nessuno,spero che domani o al piu' tardi mercoledi' appena vedo Tridico o Verdelli voglio fare a loro una domanda con la speranza che mi rispondano...
Perche' dobbiamo vedere Chedric in panchina ,mentre Prato in tribuna e addirittura Zebi fuori rosa?

La situazione ad oggi. Risultati e classifica della 20° giornata.

Verona-Monza sintesi



20° GIORNATA - 16/01/2011
AlessandriaLumezzane1 - 1
Bassano V.Paganese1 - 0
PergocremaComo1 - 0
RavennaGubbio2 - 1
ReggianaSorrento3 - 1
SalernitanaSudtirol2 - 1
SpalCremonese1 - 1
SpeziaPavia2 - 2
Verona H.Monza2 - 0

Riporto solo la parte di classifica che ci interessa. Per fortuna la Paganese perde ancora e mantiene l'ultimo posto. Ma al momento siamo ai Play out.



 Verona H.25
 Lumezzane (-1)25
 Sudtirol24
 Cremonese23
 Pergocrema22
 Como21
 Pavia21
 Monza18
 Paganese12

domenica 16 gennaio 2011

VERGOGNA....

ciao a tutti sono appena tornato dal bentegodi e devo dire che la parola VERGOGNA rappresenta tutta la giornata del nostro monza.Sicuramente ora diranno che la prima mezzora siamo stati sfortunati,che abbiamo beccato una traversa,che Ferrario sbaglia un gol davanti al portiere,che il nuovo Gambadori si e' mosso bene ecc......ma purtroppo NON SI DIRA' (per interessi vari.....)che OCCORRE CAMBIARE TANTO E SUBITO altrimenti e' C2 garantito.Premesso che non dovevamo prendere punti a verona pero' entrare in campo molli,demotivati,gia' consapevoli di perdere e con GIOCATORI che neanche alla gerardiana (con tutto il rispetto per loro )meritano di giocare.I giocatori sono quelli che sono pero' l'allenatore e' li' per allenarli e GIUDICARLI se sono idonei per il monza o no,e vedere Chedric -Stefano in panchina e' semplicemente DISGUSTOSO per i miei e vostri occhi.Qualcuno mi dira' ,magari giustamente ,che il mister ha poche colpe perche' la squadra se le trovata gia' fatta,quindi la colpa e' del sig.Tridico (capace di protestare a monzello con un nostro collaboratore )incapace di chiedere al suo capo di comperare giocatori di CATEGORIA E NON FENOMENI.La colpa e' di tutte queste persone.....che stanno facendo di tutto per mandare il nostro monza nel baratro piu' profondo.La colpa e' anche mia e vostra.....e volete sapere il perche?Perche' siamo stupidi (Scusatemi il termine)a fare km,a spendere soldi,a stare lontano dalla famiglia o fidanzata per una SQUADRA CHE NON MERITA DI ESSERE CHIAMATA SQUADRA.

Rassegna stampa: articolo da il Giorno

sabato 15 gennaio 2011

Webradio cronaca Verona Monza

Per tutti quelli che rimangono a casa a tifare Monza, riporto di seguito i link delle radio che domani dovrebbero trasmettere sul web la radiocronaca della partita Verona-Monza

http://www.radioverona.it/RadioVerona/live.cfm

http://www.radiorcs.it/index.asp

venerdì 14 gennaio 2011

Ultimissime da Monzello

Ciao ragazzi, oggi nelle Nebbie di Monzello ho visto:
Partitella a ranghi mischiati per nascondere l'undici titolare al Bentegodi, primo tempo con il neo acquisto Gambadori fra le riserve, poi viene schierato con Campisi e capitan Iacopino.
Secondo me squadra che vince, stavolta, si cambia, Bugno in campo al posto di Barje e Iacopino al posto di Russo... vedremo ....
Capitolo Vignaroli: anche oggi si è allenato con noi, fonti ben informate mi hanno detto che il Monza gli ha fatto una proposta di un contratto con la possibilità di rimanere anche dopo aver appeso le scarpette al chiodo forse come allenatore delle giovanili !?
Ora tocca a lui decidere, per la cronaca ha già rifiutato diverse proposte di altri Club italiani e svizzeri e non è detto non ritorni in Australia.
Speriamo che il "Vigna" resti con noi se recupererà una forma decente in serie C1, pardon 1° divisione, sarebbe un lusso, forse lunedì ne sapremo di più.
Buona notte a tutti e .... alla prossima.

Rassegna stampa: articoli da il Giorno e la Gazzetta


giovedì 13 gennaio 2011

ultimissime dal monzello

ciao a tutti,oggi a monzello della prima squadra neanche l'ombra,si sono allenati al brianteo a porte chiuse ma .....ho spiato e ho notato Fabio Vignaroli che si allenava e correva ,mentre i 3 ragazzi olandesi hanno giocato nelle partitelle miste fatte dal mister.Succesivamente a monzello sono arrivati tutti(Seedorf-Tridico-il presidente Magnoni ed alcuni personaggi con la valigetta in mano)sono saliti in sede e tuttora non sono ancora scesi ,qualcosa bolle in pentola,secondo me la firma di Vignaroli e perche' no anche uno di quei tre ragazzi olandesi.Parlando con il sig.Magnoni mi ha dichiarato che e' inutile andare in serie B e poi fallire,perche' in quella categoria ci sono costi eccesivi per le nostre tasche,quindi mettiamoci il cuore in pace.....finche' ci sara' il sig. Seedorf monza non avra' piu' luce e vivra' tra c1 e c2.Per finire la giornata hanno installato un pallone gigante dell'adidas all'ingresso del monzello ,peccato che i ragazzini delle giovanili litigano tra loro per accappararsi i pochissimi palloni disponibili per gli allenamenti.Come nella pubblicita' pennello grande o grande pennello,qui da noi meglio un pallone grande che tanti grandi palloni ,ciao a domani buona serata a tutti.

mercoledì 12 gennaio 2011

ultimissime dal monzello

e' con immenso piacere che oggi pomeriggio al monzello ho rivisto il piu' grande D.S. degli ultimi anni cioe' Diego Foresti,nel parlare con lui gli ho chiesto (come battuta) di ritornare almeno lui nel calcio monza e sono rimasto meravigliato dalla risposta ,^ho chiesto ma Seedorf non vuole vendere^,la seconda piccola confidenza e' stata che pisa-monza se fosse stato per lui non si sarebbe giocata(disturbi vari durante la notte),la terza ma secondo me la piu' IMPORTANTE si vocifera che Tridico venga sostituito da un nuovo D.S. che lui conosce ma che non vuole riferire per ovvi motivi.

altra bombetta

Qui piu' che un campo di calcio sembra un aeroporto dove vanno e vengono persone,infatti da 2 giocatori in prova come detto ieri ,oggi si e' aggiunto un altro ragazzo olandese che fino a poco fa giocava nell'espanol .

martedì 11 gennaio 2011

E SE I RINFORZI......

E' da ieri che a monzello si allenano 2 ragazzi (un 90 e un 91) provenienti dall'olanda,dopo aver giocato una partitella con la beretti sotto lo sguardo attento di meta' comitato tecnico(Seedorf-Tridico) in serata sono stati accompagnati a fare le visite mediche,oggi si stanno allenando con la prima squadra,se son rose fioriranno.

rassegna stampa: articoli da il Giorno e il Giornale di Monza


lunedì 10 gennaio 2011

Fiorenzo Dosso/ Rubrica "mi la vedi inscì" - monza news

Sono in ritardo, lo so … Eppure vorrei a modo mio fare gli Auguri per un anno senza quello che ritengo il peggior aspetto nei molteplici rapporti umani di tutti i giorni: l’arroganza.

E dal momento che qui ci occupiamo di un piccolissimo orticello mi limito a sperare (già so che trattasi di speranza vana …) che nel 2011 biancorosso l’arroganza sparisca. O quanto meno si riduca.

L’arroganza è definita sui dizionari come ‘atteggiamento di superiorità’. Ed in qualche caso tra il ‘di’ e la ‘superiorità’ c’è il termine ‘insolente’. Che, quindi, mettiamo tra parentesi.

Quell’atteggiamento di (insolente) superiorità che, ad esempio, non ritiene di dover rendere conto agli altri delle proprie azioni. Neanche quando queste stesse azioni portano sull’orlo del baratro una gloriosa società 

Quell’atteggiamento di (insolente) superiorità che, ad esempio, non consente di ammettere che gli avversari giocano nettamente meglio di te per tutto il primo tempo …

Quell’atteggiamento di (insolente) superiorità che, ad esempio, non fa riconoscere che la svolta della partita è arrivata SOLO con l’espulsione …

Quell’atteggiamento di (insolente) superiorità che, ad esempio, non concepisce che qualche volta anche gli altri possano (giustamente) lamentarsi dell’arbitro …

Quell’atteggiamento di (insolente) superiorità che, ad esempio, tre giorni prima ti fa dire “Oggi l'arbitro avrebbe dovuto espellere il loro portiere in occasione del rigore” e tre giorni dopo “Cerchiamo di far lavorare gli arbitri serenamente” …. Strabiliante !!!!

Sempre dai dizionari si evince che il contrario dell’arroganza è l’umiltà.

Quella umiltà che caratterizza le grandi persone. 

Quella umiltà che ha fatto accettare serenamente la panchina a Vincenzo Iacopino. Che sarebbe titolare fisso ed indiscutibile in tutte le formazioni di Lega Pro e non solo ma che a Monza (rob da matt !) viene messo in discussione … Bah … Grazie capitano ! Non solo per la tua magnifica volèe di domenica ma anche – e soprattutto – per il quotidiano esempio di equilibrio e attaccamento ai colori belli.

Quella umiltà che hanno splendidamente mostrato gli autori della protesta ‘Chi ama il Monza resta fuori’ … Perché hanno lanciato una idea (a mio avviso ottima), l’hanno portata avanti dedicandovi tempo ed energie, hanno umilmente accettato il contraddittorio, hanno umilmente rispettato chi invece ha voluto entrare allo stadio. 

A me non resta che ringraziarli dal profondo del cuore e ribadire quello che ho detto ieri a ‘sor guido’: devo entrare per diritto / dovere di cronaca ma idealmente sono fuori al vostro fianco.


Fiorenzo Dosso
IL CORRIERE DELLO SPORT - STADIO

Fonte Monza-News: Gambadori nuovo centrocampista in prestito dal Varese

scheda del giocatore

Rassegna stampa: articoli su Monza-Spal da il Giorno, il Resto del Carlino, la Gazzetta



Come si giudica una protesta ?

Quali sono i criteri di giudizio per giudicare la riuscita o meno di una protesta?
L'unico parametro e l'adesione numerica o bisogna anche tener conto della bontà delle finalità, dello sforzo messo in atto dai promotori, dell'interesse e in moltissimi casi appoggio morale anche di chi non ha aderito?
Allora se non avesse piovuto e quei 30/35 tifosi della tribuna che mi hanno detto che entravano per non non bagnarsi, se i SAB, concordi con noi sia sulla necessità di protestare sia sulle finalità da raggiungere, avessero aderito e con loro buona parte di quella tifoseria della curva, che io conosco molto bene, che a loro fa riferimento?
Certo se avessimo voluto avere delle certezze relativamente al numero di adesioni avremmo potuto chiamare la protesta " Chi ama il Monza resta a casa ".
Ma noi chiedevamo un gesto forte, un gesto forte come chiedere ad un tifoso di arrivare fino allo stadio e non entrare a vedere la sua squadra del cuore in una partita quasi da ultima spiaggia, un gesto e un esempio che ha fatto riflettere la maggior parte dei tifosi del Monza, un gesto che speriamo faccia riflettere chi gestisce le sorti del Monza Brianza 1912 e il sig. Clarence Seedorf in prima persona, un gesto che una ventina di tifosi, oltre a noi organizzatori, che non si conoscevano prima della protesta, sono stati capaci di attuare e che li a resi sotto l'acqua fuori del piazzale amici, e a noi tanto basta per esserne orgogliosi.

domenica 9 gennaio 2011

Orgogliosi di noi stessi.

La protesta da noi organizzata, "chi ama il Monza resta fuori", dobbiamo ammetterlo, non ha ottenuto il successo sperato come numero di partecipanti. Tuttavia i giorni precedenti la partita, il successo mediatico è stato enorme. Al di la dei risultati, di quanto questa forma di protesta abbia avuto successo, a prescindere dalla forza che potrà avere o no per far si che qualcosa cambi a livello societario, siamo orgogliosi del nostro operato.
 Crediamo sia più facile non prendere una posizione precisa, rimanere al proprio posto e "subire" gli avvenimenti qualunque essi siano. Mettersi in gioco, proporre e portare avanti le proprie opinioni, le proprie proteste e farlo con passione per la propria squadra del cuore, crediamo non abbia prezzo.
Almeno noi possiamo dire di aver provato a far qualcosa per il nostro Monza.
In definitiva siamo orgogliosi di noi stessi e del nostro lavoro.


Grazie a coloro che si sono fermati, grazie a chi è rimasto con noi con la mente ma ha preferito vedere la partita col cuore. Grazie a tutti i giornalisti che si sono interessati e hanno pubblicato qualcosa su questa iniziativa.
Nella sezione "fotogallery" alcune foto della giornata.

sabato 8 gennaio 2011

Grazie Fiorenzo!!

Dopo essere stato da noi contattato, e dopo aver accettato volentieri, oggi nel notiziario del sabato de Il Corriere dello Sport  Fiorenzo Dosso ha messo in evidenza la protesta di domani. Nelle poche righe a sua disposizione ha evidenziato lo slogan "chi ama il Monza resta fuori" . Non solo, domani nell' articolo domenicale ci ha promesso ulteriore evidenza.


A nome degli autori del blog 1912, e di tutti i tifosi monzesi, ti ringraziamo di cuore per l'interessamento.

venerdì 7 gennaio 2011

Due diversi modi di amare il Monza

Ieri abbiamo avuto un incontro con i SAB Ultras Monza per cercare di capire se avevano intenzione di aderire all'iniziativa "Chi ama il Monza resta fuori". La loro forma di protesta sarà diversa e l'attueranno all'interno dello stadio come stanno facendo da alcune partite. Però siamo uniti nella sostanza e insieme chiederemo ai nuovi dirigenti e a Clarence Seedorf un incontro aperto a giornalisti e tifosi per fare chiarezza sui programmi, a breve e lungo termine, della società.
Il caro, vecchio 1912 in quali condizioni arriverà al centenario?

Ringraziamo i ragazzi del SAB per l'accoglienza e la disponibilità che ci hanno accordato.

mercoledì 5 gennaio 2011

pergo-monza

ragazzi sono appena tornato da crema e devo dire con immenso piacere che di tutta la partita la cosa piu' bella e' sentire NOI TIFOSI uniti cantare "METTILO METTILO METTILO NEL C... IL PROGETTO METTILO NEL CULO" e poi cantare anche contro il nostro presidente.Riguardo la partita vera e propria a mio parere ai punti e' giusto il pareggio perche' noi oltre al sacrosanto rigore abbiamo avuto un'altra occasione CLAMOROSA ...il raccomandato Stefano (peggiore in campo)ha sbagliato una rete davanti al portiere sul finire del primo tempo sul 1 a 0 ,per il resto della partita e' stato un monologo gialloblu.

Rassegna stampa: articolo da il Giorno

Il «fenomeno» biancorosso

E ora tutta Italia parla dei guai del club brianzolo


martedì 4 gennaio 2011

Tridico e Iacopino NON fermano la protesta

Dopo l'articolo pubblicato oggi su il Giorno e ripreso da Monzanews precisiamo che la protesta NON si ferma.
Sia ben chiaro che i fautori dell'iniziativa "Chi ama il monza resta fuori" non vogliono vedere perdere il Monza! Iacopino deve dare la carica a tutta la squadra a cominciare da domani a Crema. Troppe volte quest'anno abbiamo subito umiliazioni, le responsabilità principali sono della società e del progetto "fumoso" che nulla di buono lascia sperare per il futuro. Dunque proseguiamo con il nostro intento che è volto a dare una scossa all'ambiente e raccoglie un malumore diffuso tra i veri tifosi del 1912 che hanno il sentore di non arrivare a festeggiare il centenario nel modo più onorevole possibile perchè vedono lo spettro della retrocessione e il fallimento. Siamo convinti delle nostre posizioni, chiediamo al capitano e ai giocatori di dare l'anima in campo domani a Crema e domenica con la Spal, a Tridico e alla società chiarezza d'intenti e rafforzamento della squadra. Noi soffriremo in silenzio, ma assicuriamo che la passione per questi colori non si è affievolita!

Articolo de il Giorno sull'iniziativa "Chi ama il Monza resta fuori"

sabato 1 gennaio 2011

Striscia lo striscione

Ho pensato fosse utile per la nostra protesta, segnalare la cosa a "Striscia la notizia" invitando Cristiano Militello a girare il servizio "Striscia lo striscione" di Domenica 9 Gennaio fuori dallo stadio Brianteo di Monza.
La protesta avrebbe a questo punto una risonanza incredibile.
Chiedo a questo punto a tutti i tifosi di inviare la segnalazione a "Striscia la notizia" al link seguente :

http://www.striscialanotizia.mediaset.it/segnalazioni.shtml

Più segnalazioni arrivano e maggiori sono le probabilità di ritrovarci le telecamere di Canale 5 al Brianteo Domenica 9.
Di seguito riporto il testo della segnalazione inviata a "Striscia" :

Come riportato nel link seguente : http://3.bp.blogspot.com/_JTRupFhyAhI/TRwyqFmwQsI/AAAAAAAAAEI/fRJOBG_90P4/s1600/ama+monza+1912.jpg
domenica 9 Gennaio in occsione della partita Monza - Spal in programma alle ore 14,30 allo stadio Brianteo di Monza, sarà messa in atto una singolare protesta contro la società gestita da Clarence Seedorf.
Sarebbe interessante se il servizio di Cristiano Militello "Striscia lo striscione" di Domenica 9 Gennaio fosse girato prorpio allo stadio Brianteo di Monza.
Grazie
Saluti

CHI AMA IL MONZA RESTA FUORI - Onda d'urto tra i media!!


Buongiorno a tutti, buon 2011!!


Allora ragazzi,a soli 3 giorni dal nostro annuncio "Chi ama il Monza resta fuori" la risonanza  sui media ha avuto un'effetto clamoroso e inaspettato, ormai anche la carta stampata nazionale ne scrive
questi al momento i punti più significativi del successo dell'iniziativa promossa dal blog 
l'articolo di Tuttosport
la notizia su msn, tra le notizie sul calcio di serie A appare anche la nostra protesta contro Seedorf
per chi non lo sapesse msn è un sito informativo generalista tra i più diffusi, nella classifica dei più visti in italia è al 10° posto con 6.700.000 visitatori unici abituali, questa la classifica
ci sono circa 2 milioni di utenti che ogni giorno visitano il sito
oltre a decine di altri siti internet che riportano la notizia, basta scrivere su google: monza protesta contro seedorf
questo è il risultato


Continuiamo così ragazzi!!
Tutti fuori dal Brianteo Domenica 9 Gennaio!!!